Come fare per

In che modo pagherò l’affitto nella mia nuova casa?

Risposta

La bolletta di APES vi arriverà a casa, via posta, intestata all’assegnatario e al nuovo indirizzo. E’ importante quindi che provvediate per tempo a mettere la targhetta con il vostro nome sulla buca delle lettere anche se non siete ancora andati ad abitare nel nuovo alloggio. Controllate anche che la buca non sia rotta.
La prima bolletta vi arriverà con la fattura di alcune voci contrattuali il cui importo avete già accettato il giorno della firma del contratto come bolli e spese di registrazione contratto.
La bolletta di APES comprenderà il pagamento dell’ affitto che viene chiamato “canone” e il pagamento delle spese condominiali che competono all’ inquilino. Ricordatevi che il bollettino di APES può essere pagato sia in posta che in qualsiasi banca e che in banca non si paga alcuna commissione mentre in posta sì.

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00

Come faccio ad ottenere documentazione relativa agli addebiti ed eventuale documentazione sugli stessi?

Risposta

Se utenti controllando la fattura che APES spedisce insieme alla bolletta vogliono saperne di piu sulle voci in bolletta (per comodità vengono chiamate addebiti) e eventualmente per segnalare errori sulle cifre è sufficiente inviare un messaggio elettronico (mail) alla casella di posta APES apespisa@apespisa.it  oppure si può venire di persona allo sportello URP di APES, dove verrà fatta la registrazione della bolletta da controllare e poi l’ufficio competente risponderà all’utente.

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00

Dopo aver firmato il contratto e ritirato le chiavi si deve provvedere ad allacciare le utenze di luce e gas?

Risposta

Data la legge sulla liberalizzazione delle utenze potete scegliere un ente che fornisca il gas e uno che fornisca l’energia elettrica e stipulare con loro un contratto . Ognuno degli enti ha una propria procedura. Si dovranno seguire le modalità richieste da ogni singolo ente. Per approfondimenti potete contattare i singoli venditori il cui elenco è disponibile sul sito dell’Autorità per l’energia e il gas.
Attenzione : Se vi dovessero chiedere il nome dell’ inquilino che c’era precedentemente nell’ alloggio non siete tenuti né a saperlo né a comunicarlo
Per ulteriori informazioni

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00

Come posso chiedere copia di un atto amministrativo ad Apes?

Risposta

Se un cittadino vuole vedere ed eventualmente chiedere copia di un atto amministrativo che lo riguarda, lo può fare grazie alla Legge 241/90 che garantisce la trasparenza negli atti pubblici/amministrativi. Chiunque può esercitare questo diritto, i cittadini e coloro che si definiscono portatori di interessi pubblici o diffusi( ad esempio le associazioni di volontariato,le associazioni di consumatori), che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale collegato ad una situazione che sia giuridicamente tutelata e legata al documento che si richiede.
I tempi d’attesa per la risposta sono di 30 giorni. La domanda può esser presentata dal soggetto direttamente o da suo delegato ( es.: legale rappresentante, difensore, procuratore, tutore) I cittadini possono quindi far valere i propri diritti chiedendo i documenti grazie al modulo di “Richiesta di accesso agli atti”.
Il cittadino dovrà scrivere oltre ai suoi dati personali (come nome,cognome,indirizzo e recapito telefonico) il motivo della sua richiesta e il documento che vuole ottenere. La richiesta di accesso agli atti e la fotocopia di un documento di identità del cittadino possono essere spediti via posta all’indirizzo APES Pisa Via E.Fermi,4 56126, via mail a apespisa@apespisa via fax al numero 050/45040o consegnati di persona all’indirizzo seguente.

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00

Come posso incassare un assegno di Apes ormai scaduto oppure con dei dati sbagliati?

Risposta

Purtroppo non è possibile incassare un assegno circolare scaduto. APES rimanderà un altro assegno quando otterrà il reincasso dell’assegno stesso. L’utente dovrebbe, possibilmente,restituire l’assegno all’APES, che verificherà la correttezza dei dati riportati per controllare se ci sono degli errori. Verrà avvisato l’ufficio che a suo tempo aveva provveduto al rimborso, affinché possa fare un nuovo assegno circolare.

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00

Come posso fare per comunicarvi il mio nuovo recapito telefonico?

Risposta

Se si è cambiato numero di telefono e lo si vuole dire ad APES lo si può fare scrivendo – Area Utenza Anagrafe – Via E.Fermi n. 4, 56126 al numero fax 050/45040PISA. È necessario allegare un documento d’identità dell’assegnatario

Dove
Sportello URP APES Via E.Fermi,4 56126 Pisa

Quando
Lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 12.30, martedì dalle 15.30 alle 17.00